website Salta al contenuto

Cerca prodotti

Come utilizzare un avviatore portatile

Come utilizzare un avviatore portatile

  • di JFEGWO

Rimanere bloccati in un parcheggio buio o sul ciglio della strada, un luogo comune nei film horror, può essere terrificante. L'assistenza stradale e il servizio cellulare non sono sempre disponibili. Se vuoi evitare di diventare il protagonista di una storia spaventosa, è necessaria una preparazione di base.y.

Oltre a sapere come cambiare una gomma E avendo articoli di emergenza nel tuo veicolo, è una buona idea acquistare e sapere come utilizzare a avviatore di emergenza portatile (aka batteria di emergenza O scatola di salto). Con un avviatore di emergenza carico nel bagagliaio, non dovrai mai preoccuparti di rimanere bloccato con la batteria scarica.

Normalmente, quando avviare un veicolo, dovresti collegare la batteria scarica alla batteria funzionante di un veicolo separato. Ma può essere spaventoso e rischioso dipendere dalla carità di uno sconosciuto per saltare contro la tua macchina. Prima di tutto, non saranno molte le persone che si fermeranno; in secondo luogo, potrebbero avere secondi fini.

Con un kit di avviamento di emergenza portatile, tuttavia, puoi far funzionare di nuovo la tua auto senza fare affidamento sull'aiuto di un estraneo. ldiscutiamo come utilizzare un avviatore di emergenza portatile.

Cose da cercare in un avviatore portatile

Oltre ad avviare una batteria scarica, gli avviatori portatili a batteria sono dotati anche di connessioni USB per caricare tutti i tuoi dispositivi, importanti per le emergenze e per intrattenere i bambini. Alcuni sono addirittura dotati di compressori d'aria integrati per riempire i pneumatici con poca aria.

Ecco alcune funzionalità aggiuntive a cui prestare attenzione:

  • Radio
  • Luci di emergenza
  • Prese/prese da 12 V
  • Caricatori USB
  • Compressori d'aria
  • Invertitori

Gli avviatori di emergenza di oggi funzionano come stazioni di ricarica compatte per batterie, telefoni, laptop e qualsiasi altra cosa che richieda una ricarica. Tieni presente che ciò consumerà la carica della batteria. Ricordati di caricare periodicamente il tuo avviatore portatile.

La batteria è scarica?

Ci sono molti segni di una batteria debole, luci fioche, problemi ai componenti elettrici, spia della batteria, ma se il motore non si accende affatto, probabilmente la batteria è scarica. Ciò accade spesso quando i fari o l'interruttore di accensione vengono lasciati accesi mentre l'auto non è in funzione.g.

Il segno rivelatore che hai una batteria scarica è se l'auto emette un clic quando si accende l'accensione, ma non si avvia.

Per assicurarti che la batteria sia il colpevole, ispeziona i fari. Se i fari sono fioci o non si accendono affatto, probabilmente la batteria è scarica. I fari luminosi di solito indicano che il problema è qualcos'altro.

Se la radio, le luci, i finestrini e gli altri componenti elettrici funzionano perfettamente, il problema solitamente riguarda il motorino di avviamento, non la batteria.

Tuttavia, le batterie scariche hanno una certa carica. Se le luci del cruscotto non lampeggiano o non si accendono affatto, il problema potrebbe riguardare l'interruttore di accensione.

√ą abbastanza facile capire se hai un alternatore guasto o una batteria scarica. Prova ad avviare l'auto e se l'auto si spegne di nuovo subito dopo, probabilmente √® l'alternatore.

Caricabatterie e avviatori portatili

√ą importante conoscere la differenza tra caricabatterie e avviatori portatili.¬†Caricabatterie per veicoli¬†normalmente collegarlo a una presa domestica (110-120 volt CA) per ricaricare la batteria. Normalmente occorrono da diverse ore a due giorni per ottenere una ricarica completa.

Sebbene l'alternatore del tuo veicolo abbia il compito di caricare la batteria, a volte è necessario un caricabatteria aggiuntivo. Questo può essere importante se utilizzi il veicolo sporadicamente o solo in determinati periodi dell'anno. Sebbene siano piuttosto inutili in caso di guasto lungo la strada, sono in grado di ricaricare la batteria quando arrivi a casa, facendoti risparmiare denaro e disagi lungo la strada.

A differenza di un caricabatterie, avviatori di emergenza portatili (ovvero booster di batteria, booster di emergenza, ponticelli di batteria, E scatole di salto) può essere utilizzato ovunque. Non è necessario che siano collegati a una presa. Inoltre, non ricaricano la batteria, ma forniscono piuttosto l'amperaggio necessario per avviare il motore e avviare il veicolo. Una volta acceso il motore, l'alternatore caricherà la batteria e alimenterà l'impianto elettrico.

Ti consigliamo di avere un avviatore portatile in modo da poter arrivare a destinazione in sicurezza, ma di tipo plug-in a casa per ricaricarlo completamente. Se ne avrai solo uno, procurati un'unità portatile; tuttavia, un'unità plug-in domestica può essere utile ed economica.

Come utilizzare un avviatore portatile

Innanzitutto, assicurati che il tuo avviatore portatile sia completamente carico.

Gli avviatori di emergenza si basano su una batteria come fonte di alimentazione. Di conseguenza, devono essere ricaricati periodicamente. Ricaricare sempre l'avviatore portatile/il booster pack dopo ogni utilizzo e almeno una volta ogni 6 mesi. Queste batterie per avviamento di emergenza perderanno la carica pi√Ļ rapidamente se lasciate in macchina durante la stagione calda e fredda. Ti consigliamo di caricare la batteria prima di proseguire¬†un lungo viaggio.

Di solito una spia sull'avviatore di emergenza indica quando è necessaria una ricarica. Basta inserire l'alimentatore in una presa e caricare la batteria finché la luce non indica una carica completa. Controlla le istruzioni del produttore per informazioni specifiche, incluso il significato dei colori degli indicatori luminosi (solitamente rosso/arancione per la ricarica e verde per la carica completata).

Cosa ti serve per utilizzare un avviatore di emergenza portatile:

  • Indumenti protettivi
  • Protezione per gli occhi
  • Manuale del proprietario
  • Batteria dell'auto
  • Avviatore di emergenza portatile (noto anche come Jump Box)
  • Cavi jumper (solitamente collegati in modo permanente all'avviatore di emergenza)

AVVERTIMENTO: Avviare un'auto può essere molto pericoloso. Se non sei sicuro al 100% di quello che stai facendo, chiama l'assistenza stradale o un servizio di rimorchio. E leggi sempre il tuo manuale del proprietario Primo!

I passaggi per avviare un'auto utilizzando un avviatore di emergenza portatile sono molto simili all'utilizzo cavi jumper tradizionali e una seconda macchina:

  1. Leggi sempre il manuale del proprietario! Nel caso altamente improbabile che il tuo il veicolo ha una massa positiva (molto raro), le istruzioni per l'avvio rapido saranno diverse. Inoltre, alcuni produttori non consentono l'avvio rapido.
  2. Indossare indumenti protettivi e protezione per gli occhi.
  3. Spegnere l'auto e togliere le chiavi dal quadro.
  4. Togliere i gioielli e non avvicinare mai il viso alla batteria.
  5. Assicurarsi che il veicolo non sia vicino a liquidi o gas infiammabili, compreso ciò che potrebbe trovarsi sulle mani.
  6. Tenere il caricabatterie il pi√Ļ lontano possibile dalla batteria, quanto consentito dalla lunghezza dei cavi.
  7. Controlla la tensione del caricabatterie nel manuale del proprietario. Assicurati che corrisponda alla tensione di uscita dell'avviatore di emergenza. Normalmente si tratta di un'alimentazione a 12 volt.
  8. Identifica i terminali positivo (cerca il simbolo P, POS o +) e negativo (cerca il simbolo N, NEG o -) sulla batteria dell'auto. Rimuovere eventuali tracce di corrosione eccessiva prima di collegare i cavi. the cables.
  9. Identificare i morsetti/clip positivi e negativi sull'avviatore portatile. IL positivo il morsetto del caricabatterie è rosso e il negativo il morsetto del caricabatterie è nero.
  10. Assicurarsi che l'avviatore di emergenza sia spento prima di tentare di collegare i morsetti del ponticello alla batteria del veicolo.y.
  11. Evitare che i morsetti positivo e negativo entrino in contatto tra loro.
  12. Con l'auto e l'avviatore spenti, collegare i cavi jumper ai terminali appropriati.
    • Collegare innanzitutto il morsetto rosso al terminale positivo della batteria.
    • Quindi, collega il morsetto nero a una parte metallica pulita, non verniciata e immobile. Scegli un'area sul¬†telaio dell'auto¬†O¬†blocco motore, lontano dalla batteria, dal carburatore e dai tubi del carburante. Non utilizzare mai i tubi del carburante, i coperchi dei bilancieri del motore o il collettore di aspirazione come punti di messa a terra!
    • Assicurarsi che i morsetti siano collegati saldamente in modo che non si allentino.
  13. Una volta che i cavi jumper sono saldamente in posizione, puoi accendere l'avviatore portatile.
  14. Ora puoi provare ad accendere la macchina.
  15. Non avviare il motore per pi√Ļ di 5 secondi. Se l'auto non si accende dopo il primo tentativo, attendi circa 2-3 minuti per riprovare. Potrebbe essere necessaria una nuova batteria se l'auto non si avvia dopo 4 o 5 tentativi.
  16. Se è necessario regolare nuovamente i morsetti del ponticello, prima spegni la macchina e spegni il motorino di avviamento. Solo allora dovresti provare a migliorare la connessione.
  17. Dopo che il motore si è avviato, spegnere l'avviatore di emergenza.
  18. Quindi, rimuovere il morsetto negativo (nero) seguito dal morsetto positivo (rosso). Ora riponi in modo sicuro l'avviatore portatile.
  19. Adesso puoi togliere quegli imbarazzanti occhiali protettivi.
  20. Dopo aver rimosso i morsetti, lasciare girare il veicolo al minimo per alcuni minuti prima di decollare. Ora puoi tornare a casa sano e salvo.
  21. Quando torni a casa, è importante ricaricare l'avviatore di emergenza il prima possibile. La maggior parte degli avviatori portatili si collega direttamente a una presa CA. Ricaricare l'unità per almeno 3 ore. Alcune unità richiederanno 12-24 ore per una ricarica completa.
  22. √ą anche una buona idea far controllare la batteria del veicolo da un centro batterie locale per vedere se √® necessaria una nuova batteria e quanto tempo pu√≤ durare probabilmente la batteria.

Anche in questo caso, fare sempre riferimento alle istruzioni del produttore per un uso corretto.

Come caricare un veicolo con un caricabatteria plug-in:

  1. Leggere sempre prima il manuale del proprietario e le istruzioni del produttore!
  2. Spegni la macchina.
  3. Assicurati che il caricabatteria sia spento e scollegato.
  4. Collegare il morsetto rosso al terminale positivo.
  5. Collega il morsetto nero a un metallo messo a terra, al telaio dell'auto o al blocco motore.
  6. Una volta collegati entrambi i morsetti, collegare il caricabatterie a una presa.
  7. Accendere il caricabatteria plug-in del veicolo.
  8. La batteria inizierà a caricarsi. Lasciare acceso il caricabatterie durante la notte.
  9. Al mattino, spegni il caricabatterie.
  10. Accendi la macchina per vedere se funziona.
  11. Se l'auto continua a non accendersi, potrebbe essere necessario sostituire la batteria.

Quando carichi la batteria, assicurati che la velocità non sia troppo elevata. Leggere sempre le istruzioni del produttore per un uso corretto. Se la batteria si surriscalda, interrompere la ricarica finché non ha avuto il tempo di raffreddarsi. Il surriscaldamento della batteria può essere pericoloso e dannoso.

Fai molta attenzione e assicurati che i cavi jumper siano collegati alle aree giuste! Esiste il rischio di folgorazione ed esplosione della batteria. Rosso = positivo. Nero = negativo.

 

Ristampato da www.autosimple.com


lascia un commento

Tieni presente che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Aggiungi istruzioni speciali per il tuo ordine
codice coupon